Presentazione del 4° Trofeo Di Volley Terme Di Abano Montegrotto – Memorial Campesan


4o Trofeo Terme Abano Montegrotto Memorial Campesan24 squadre, 68 partite, 12 palazzetti, 6 comuni, quasi 500 ospiti

Che il Trofeo di Volley Terme Abano Montegrotto avesse i numeri, era chiaro fin dalla prima edizione nel 2012, quando ad entrare sul campo di gioco erano atlete giovanissime del calibro di Anastasia Guerra o Ofelia Malinoff, nomi ora affermati nella Nazionale Juniores e nel Club Italia.

Che poi i numeri di questo Memorial Gianni e Doriana Campesan potessero addirittura raddoppiare alla 4^ edizione, quella che si terrà sabato 31 gennaio e domenica 1 febbraio,  portando a 24 le squadre partecipanti, è stata la vera sorpresa che ha definitivamente consacrato le Terme Euganee come regno della pallavolo in ambito veneto.

“Un crescendo di impegno e di intese, – sottolinea la Presidente del Consorzio Terme Euganee, Angela Stoppato, – che porterà alle Terme Euganee nove squadre venete e quindici dal Nord e dal Centro Italia, toccando regioni particolarmente care al nostro Bacino come la Lombardia, l’Emilia Romagna, il Lazio, il Friuli Venezia Giulia, il Trentino, il Piemonte.

Le Thermae Abano Montegrotto, un territorio a misura di sportivo, ricco di risorse termali tra le più apprezzate per chi vuole adottare uno stile di vita sano, saranno ancora una volta il luogo deputato ad accogliere nel migliore dei modi le atlete, i tecnici e gli arbitri che si fermeranno per le due notti, in uno stretto rapporto tra l’attenzione alla salute e all’etica, allo sport come alle terme.

410 persone tra atlete, tecnici ed arbitri che saranno ospitate in 6 strutture termali: gli hotel Aqua, Millepini, Paradiso, Petrarca, Preistoriche e Verona, ma anche tante famiglie e sostenitori che soggiorneranno per seguire gli esiti delle competizioni”.

Plauso all’iniziativa da parte del Presidente CONI Veneto, Gianfranco Bardelle e del delegato CONI di Padova, Flaviano Buratto: “Il Veneto è la 2^ regione italiana come movimento sportivo, segnale di una ripresa economica, ma anche di realtà sportive importanti, come la pallavolo che dà un grandissimo impulso, e di territori, come ad esempio quello delle Thermae Abano Montegrotto che si prodigano per mantenere alto il livello organizzativo di grandi manifestazioni, dalla scherma alla ginnastica al calcio”.

I saluti della Federazione Italiana di Pallavolo sono stati espressi dal consigliere Adriano Bilato, tra i sostenitori della manifestazione fin dalla prima edizione in qualità di allora Presidente del Comitato Veneto: “Da questo lavoro di squadra di tutto il territorio è nato un torneo femminile di portata non facile, in cui si misurano sempre le squadre alle più alte posizioni della classifica nazionale. Si tratta ormai di un anticipo di finale nazionale per il quale dedico il mio encomio al Comitato Provinciale”.

Si unisce al suo pensiero Roberto Maso, Presidente FIPAV Veneto, “Il Memorial Campesan parla il linguaggio del futuro della pallavolo rosa nazionale e negli ultimi tempi, nello scegliere le migliori formazioni femminili Under 16 si è trovato a dire anche qualche no. Si è voluto mantenere molto alto il livello tecnico, ma anche sfruttare questa occasione come banco di prova per le società e per gli arbitri che saranno testati per la futura promozione regionale”.

A raccogliere i tanti complimenti è il Presidente di Fipav Padova, Fabio Nardo, che scendendo negli aspetti più tecnici ha ricordato: “Non possiamo ancora affermare chi sarà la favorita dopo i successi di Bassano, Roma e Chieri, ma posso già prevedere il grande afflusso di pubblico, in quanto il Trofeo è ormai una manifestazione consolidata per il mondo della pallavolo regionale e convoglia alle Terme un gran numero di tecnici ed atleti da tutto il Veneto. Tutto questo movimento ha portato Padova a superare anche quest’anno i 10.000 tesserati, a preparare arbitri di altissimo livello, nonché atlete, alcune passate anche sui campi da gioco euganei, che già indossano l’azzurro della nazionale.

E le Terme Euganee, dal Trofeo delle Province al Trofeo delle Regioni, sono il luogo ideale dove fare crescere tutto ciò, un luogo dove speriamo di riuscire a portare presto la nazionale femminile italiana seniores”.

Per soddisfare le esigenze di un calendario scandito da 68 match saranno necessari 12 impianti, suddivisi nei 6 comuni del Bacino Termale Euganeo che collaboreranno alla manifestazione.

Sono, quindi, intervenuti Walter Belluco, Vicesindaco di Montegrotto Terme, comune che ospiterà la finalissima di domenica 1 febbraio alle 16:30 presso il PalaBerta, Claudio Benatelli, Assessore al Turismo di Abano Terme che metterà a disposizione ben sei palestre, Antonio Rango, Assessore allo Sport di Battaglia Terme, Giovanna Rossi, Assessore allo Sport, di Selvazzano Dentro, Lorenzo Marenesi, Assessore alla Cultura e al Turismo di Torreglia, concordi nel sostenere: “Questo Torneo è nato con specificità importanti fin dalla prima edizione e con un gran riscontro ed apprezzamento da parte delle tante squadre locali che seguono le partite e si rendono volontarie nell’organizzazione. Inoltre, dà una grande visibilità alle Terme Euganee ed ai valori che qui si trasmettono”.

La formula del torneo

Le 24 squadre verranno divise in otto gironi, formati ciascuno da tre squadre che si incontreranno, a partire dalla mattinata di sabato 31 gennaio, con il sistema del concentramento con la formula dei 2 set su 3, con l’eventuale terzo parziale ai 15. Prima gara alle 9.30, seconda gara alle 11.30 e gara conclusiva del girone alle 15.30. La classifica prevede tre punti per la vittoria 2-0, due punti per quella 2-1, un punto per la sconfitta 2-1 e zero punti per la sconfitta 2-0. A parità di punti in classifica si considereranno in ordine il numero di vittorie, il quoziente set, il quoziente punti e lo scontro diretto.

Le prime due classificate di ogni girone accederanno alla fase per i piazzamenti dal primo al 16° posto, le restanti alla fase per i piazzamenti dal 17° al 24° posto.

Alle 17.30, con il sistema dell’incrocio (prima di un girone con la seconda di un altro), si disputeranno gli ottavi di finale per la fase piazzamenti dal primo al 16° posto.

Sempre alle 17.30 e con analogo sistema (terza di un girone con la terza di un altro), si disputeranno i quarti di finale per la fase piazzamenti dal 17° al 24° posto.

Domenica primo febbraio alle 9 si giocheranno:

Quarti di finale ad incrocio tra le vincenti gli ottavi di finale (per i piazzamenti dal 1° all’8° posto)

Quarti di finale ad incrocio tra le perdenti gli ottavi di finale (per i piazzamenti dal 9° all’16° posto)

Semifinali ad incrocio tra le vincenti i quarti di finale (per i piazzamenti dal 17° al 20° posto)

Semifinali ad incrocio tra le perdenti i quarti di finale (per i piazzamenti dal 21° al 24° posto).

Alle 11 invece si disputeranno:

Semifinali ad incrocio tra le vincenti i quarti di finale (per i piazzamenti dal 1° al 4° posto)

Semifinali ad incrocio tra le perdenti i quarti di finale (per i piazzamenti dal 5° all’8° posto)

Semifinali ad incrocio tra le vincenti i quarti di finale (per i piazzamenti dal 9° al 12° posto)

Semifinali ad incrocio tra le perdenti i quarti di finale (per i piazzamenti dal 13° al 16° posto)

Finali (per i piazzamenti dal 17° al 24°).

Alle 15, sempre di domenica si giocheranno le finali per i piazzamenti dal 3° al 16°

La domenica alle 16.30 al PalBerta di Montegrotto Terme si disputerà la finalissima che determinerà la vincitrice del 4° Memorial Gianni e Doriana Campesan 2015 al termine della quale si effettueranno le premiazioni.

I gironi

Girone A (Palasport di Abano Terme): Volleyro’ Casal de Pazzi; Pallavolo Antares Verona; Pallavopo Ozzano Vip.

Girone B (Tensostruttura Alberti Abano Terme): Teodora Ravenna, Spes Conegliano, LeAli Rio Padova.

Girone C (palestra Alberti Abano Terme): Idea Volley Bollogn, Leali Volley Porject Padova, Erovolley School Trieste.

Girone D (Scuole medie Vittorino da Feltre Abano Terme): Bruel Volley Bassano, Lilliput Settimo Torinese; Assicuritas Argentario VolLei Trento.

Girone E (comunale di Giarre Abano Terme): Dall’Osto Tresporto In Volley Chieri; Anderlini Unicom Starker Modena; Unione Sportiva Torri Vicenza.

Girone F (palasport di Torreglia): Progetto Volley Orago; GioVolley Reggio Emilia; Miranese Volley.

Girone G (PalaBerta Montregrotto Terme): Libertas Fiume Veneto Pordenone; Agil Volley Novara, Union Volley Jesolo.

Girone H (palestra Memmean Selvazzano Dentro): Servicce Med imoco San Donà di Piave; Curtatone Mantova; Codroipavine Udine.

Lascia un commento