1500 presenze turistiche grazie al 18° Campionato Nazionale Di Corsa Campestre Csi


Migliaia di atleti per l’evento di Piazzola sul Brenta e per lo Staffettone delle Regioni ad Abano Terme domenica 29 marzo.

 

24Arriveranno alle Thermae Abano Montegrotto venerdì 27 marzo i partecipanti al 18° Campionato Nazionale di Corsa Campestre del Centro Sportivo Italiano che si terrà a Piazzola sul Brenta il prossimo weekend.

Dei 1800 atleti in gara, a caccia del titolo nazionale Csi, di cui circa 600 appartenenti alla regione Veneto, saranno oltre 800 quelli provenienti da 12 regioni d’Italia che si fermeranno per due notti con allenatori, organizzatori, giudici di gara, garantendo al Bacino Termale Euganeo circa 1500 presenze turistiche.

“È un tipo di turista che ci piace, quello legato allo sport: giovane, dinamico, con un occhio sempre rivolto alla salute – ricorda Angela Stoppato, Presidente del Consorzio Terme Euganee. – Un ospite che si rende, poi, nel proprio ambito territoriale, moltiplicatore del messaggio che le nostre Terme promuovono in qualità di 1^ area in Europa legata alla salute preventiva”.

Dello stesso parere l’Assessore allo Sport della Città di Abano Terme, Angelo Montrone: “Come tutti i grandi eventi di sport che in questi mesi si stanno concentrando nel Bacino Euganeo, anche questo momento sarà fondamentale per l’economia del territorio, nonché per lo sviluppo delle nostre città in centri di incontro giovanile e sportivo, addirittura creando una manifestazione di animazione del territorio a tutti fruibile nella mattinata di domenica”.

Il programma del soggiorno delle squadre, infatti, sarà scandito dalla riunione tecnica dei Dirigenti di Società il venerdì sera all’hotel Augustus Terme a Montegrotto, quartier generale della manifestazione.

Si procederà poi con la giornata di gare sabato 28 a Villa Contarini, rientrando a Montegrotto la sera stessa per la Santa Messa presso il Palaberta, celebrata dal consulente ecclesiastico nazionale del Csi, don Alessio Albertini, seguita dalla Serata Associativa con il concerto dei “Controtempo” una band di giovani artisti emergenti.

La domenica sarà, invece, Abano Terme il terreno di gara per lo Staffettone delle Regioni e le successive premiazioni. Un evento che partirà da Largo Marconi per tornarvi a seguito di un circuito cittadino, per il quale si prevedono circa 3000 persone.

“Le Thermae Abano Montegrotto – prosegue la Stoppato – sono sempre in prima linea per quanto riguarda gli eventi di sport ed in questo caso è importante sottolineare che la tradizionale ospitalità del nostro Bacino è stata richiesta per una manifestazione che si colloca a 30 km da qui, identificandoci come la soluzione più adatta, più attrezzata e più capace, nell’accoglienza come nella logistica delle giornate.

Sentitamente ringrazio i 17 hotel termali coinvolti tra Abano, Montegrotto e Galzignano, che ospiteranno gli atleti, nonché le Amministrazioni Comunali di Abano e di Montegrotto Terme, in particolar modo gli Assessori allo Sport Angelo Montrone e Valter Belluco, che si sono rese partecipi all’iniziativa ed hanno messo a disposizione gli spazi migliori in cui dare la giusta enfasi alla manifestazione”.

Lascia un commento