Il Bayer Leverkusen vince il 24° Torneo Internazionale Calcio Giovanile Città Di Abano Terme


bayerIn finale i tedeschi hanno battuto il Milan per 1-0. Terzo posto per l’Ajax, quarta l’Atalanta

Abano Terme, 26 aprile 2015 – È il Bayer Leverkusen ad aver conquistato la 24^ edizione del Torneo Internazionale Calcio Giovanile – Città di Abano Terme, grazie alla vittoria per 1-0 in finale contro il Milan. A decidere il match è stata la rete di Thierno Ballo, premiato come miglior giocatore (accadde anche un anno fa) e capocannoniere del Torneo ( Trofeo Goleador). Un grande epilogo, con una foltissima cornice di pubblico allo “Stadio delle Terme” di Abano, per la manifestazione organizzata dalla Città di Abano Terme in collaborazione con il Consorzio Terme Euganee, che ha fatto registrare quest’anno il record di partecipanti: ben 24 squadre (provenienti da 13 diversi paesi e tre continenti) in rappresentanza di molti top club italiani ed esteri, per un totale di 600 ragazzi che hanno giocato sui campi di Abano, Torreglia, Giarre, Bresseo, San Giuseppe e Monterosso. Sul terzo gradino del podio si è piazzata l’ Ajax, che ha battuto ai rigori l’ Atalanta nella finale per il 3° e 4° posto (4-2 dopo che i tempi regolamentari erano terminati 0-0). Il premio fair play è andato ai giapponesi del Kashima Antlers, alla prima partecipazione a questo Torneo.

Risultati delle partite giocate oggi:
Finale 1°-2° posto: Bayer 04 Leverkusen – Ac Milan 1-0
Finale 3°-4° posto: Afc Ajax – Atalanta Bc 4-2 d.c.r. (0-0)
Finale 5°-6°: Fc Internazionale – Ssc Napoli 2-0
Finale 7°-8°: Chelsea Fc – Red Bull Salisburgo 5-1
Finale 9°-10°: Kashima Antlers – Biancoscudati Padova 4-5 d-c-r 1-1
Finale 11°-12°: Ilves Tampere – Vicenza Calcio 0-4
Finale 13°-14°: Juventus Fc – Paris Saint Germain 2-1
Finale 15°-16°: CSKA Mosca – Fc Brugge 1-0

Classifica finale: 1 Bayer 04 Leverkusen, 2 Ac Milan, 3 Afc Ajax, 4 Atalanta Bc, 5 Fc Internazionale, 6 Ssc Napoli, 7 Chelsea Fc, 8 Red Bull Salisburgo, 9 Biancoscudati Padova, 10 Kashima Antlers, 11 Vicenza Calcio, 12 Ilves Tampere, 13 Juventus Fc, 14 Paris Saint Germain, 15 CSKA Mosca, 16 Fc Brugge, 17 Fc Groningen, 18 As Roma, 19 Fc Midtjylland, 20 Toronto Fc, 21 SL Benfica, 22 Abano Calcio, 23 As Cittadella, 24 Thermal Abano.

I premi speciali assegnati:
Premio capocannoniere – Trofeo Goleador: Thierno Ballo (Bayer Leverkusen), 11 reti
Premio miglior giocatore: Thierno Ballo (Bayer Leverkusen)
Premio miglior portiere: Stein Barkhuis (Fc Groningen)
Premio miglior difensore: Donny Warmerdam (Afc Ajax)
Premio miglior centrocampista: Neraysho Meritchio Kasanwirjo (Afc Ajax)
Premio miglior attaccante: Mintasinot Luscetti (Ac Milan)
Premio fair play: Kashima Antlers (Giappone).

L’Assessore allo Sport della città di Abano Terme Angelo Montrone ha espresso tutta la sua soddisfazione nel corso della cerimonia di premiazione: ”È stata un’edizione veramente splendida, perché siamo riusciti ad allargare a 24 il numero della partecipanti, elevando anche il livello. In questi giorni s’è vista passione, divertimento e tanta tecnica, con le migliori scuole calcistiche del mondo messe a confronto. Abbiamo anche avuto l’occasione di ammirare dal vivo un giocatore, Thierno Ballo del Bayer Leverkusen, che ha grandissime doti e potenzialità; sono sicuro che ne sentiremo molto parlare in futuro. Per la Città di Abano Terme e per il sottoscritto è motivo di grande orgoglio essere riusciti a riproporre un evento sportivo così importante per il Territorio. Grazie a tutti coloro che, a vario titolo, si sono impegnati affinché la manifestazione riuscisse così bene anche quest’anno”.

Entusiasta per l’esito della manifestazione anche Angela Stoppato, Presidente del Consorzio Terme Euganee: “ Solo poco tempo fa sembrava impossibile portare il Torneo a crescere così tanto, con un terzo delle squadre in più rispetto alle passate edizioni e con una partecipazione internazionale di questo calibro. Questa manifestazione ha toccato livelli incredibili quest’anno, sia per la qualità tecnica delle squadre che per l’organizzazione adeguata ed ottimale in ogni momento. Il confronto con la componente asiatica, rappresentata dalla squadra giapponese, è stato importante sia a livello calcistico, nello scoprire le loro metodologie di allenamento, che a livello turistico, nel farci conoscere fuori continente. Sicuramente non da meno sotto questo aspetto anche il rapporto nato con la squadra di Toronto, che ci ha raggiunto con quasi cento persone, tra atleti, staff, genitori e sostenitori, per trascorrere una settimana alle Terme Euganee e scoprire, oltre alla risorsa termale, tutte le bellezze del Veneto. Ancora una volta lo sport si rende strumento di promozione e apre strade commerciali nuove ed importanti”.

Lascia un commento