Christian Manfredini nel team tecnico dell’aic camp per i giovani calciatori alle Thermae Abano Montegrotto


Il centrocampista italo-ivoriano nello staff formativo del camp aponense

manfrediniÈ iniziato lunedì 15 giugno e continuerà fino a venerdì 19 l’AIC Camp organizzato dall’Associazione Italiana Calciatori ad Abano presso lo stadio delle Terme di Monteortone, secondo un progetto condiviso con il Comune di Abano Terme e l’Assessorato allo Sport.

Si tratta di uno stage estivo di calcio in collaborazione con il Comune di Abano Terme che propone l’attività sportiva in un contesto di vacanza e animazione a ragazzi dai 7 ai 13 anni.

All’allenamento strettamente tecnico con metodo per fasi, tra gioco ed esercitazioni, in questo contesto si associano i valori proposti durante i laboratori educativi, per contribuire a sviluppare nei giovani le “competenze di vita” quali il fair play, le regole, il rispetto delle persone.

Nel team tecnico, all’interno dello staff formativo, vi è anche Christian Manfredini, il centrocampista italo-ivoriano, cresciuto nelle fila della Juventus e protagonista negli anni ’90 e 2000 di squadre come Chievo, Lazio, Fiorentina, Genoa.

Lo stesso Manfredini ha spiegato: “L’ambiente che abbiamo trovato è stato di grande accoglienza e certamente consono rispetto alle nostre richieste. I ragazzi stanno apprezzando in maniera particolare questa settimana, nonostante sia per loro un camp piuttosto faticoso. Sicuramente per un professionista come me, ritrovarsi ora nelle vesti di formatore significa concludere la carriera nel migliore dei modi”.

“Con questo progetto presentiamo un nuovo modello educativo e calcistico che potrebbe divenire un riferimento formativo importante – ha spiegato Damiano Tommasi, Presidente AIC – Abbiamo sentito l’esigenza di aggiungere all’aspetto ludico del calcio anche un percorso educativo, non per sostituire enti e scuole, ma per dare un contributo come istituzione. Sono Camp che hanno l’obiettivo di insegnare tramite il calcio l’etica sportiva e la legalità”.

“Ringrazio il Responsabile AIC Camp Luca Milocco per avere pensato ad Abano Terme come sede di un progetto così ambizioso – ha dichiarato Angelo Montrone, Assessore allo Sport del Comune di Abano Terme – ed altrettanto sono grato ad U.S. Giarre, G.s.d. San Giuseppe, A.s.d. Due Monti Abano, Thermal Abano per la collaborazione.

Per il Comune di Abano Terme e per l’Assessorato che rappresento è stato un piacere oltre che un onore condividere un progetto così importante con l’Associazione Italiana Calciatori”.

“Dopo il Torneo Internazionale di Calcio Giovanile Città di Abano Terme, è ancora una volta il calcio a rendersi protagonista promuovendo la nostra destinazione negli ambienti sportivi. Ringrazio l’Hotel Terme Orvieto per avere contribuito all’ospitalità – ha affermato la Presidente del Consorzio Terme Euganee, Angela Stoppato. – Quest’anno i progetti del Consorzio Terme Euganee si sono diretti in maniera particolare verso l’infanzia, per spiegare fin dalla più tenera età ai ragazzi quale fosse la storia e la ricchezza delle Thermae Abano Montegrotto. Così, anche in questa sede abbiamo omaggiato i ragazzi dell’album Alle Terme con i Cuccioli, affinché possano scoprire i segreti del territorio in cui si trovano a fare questa importante esperienza sportiva”.

Lascia un commento