Le stelle della ginnastica ad Abano Montegrotto sono da Oscar


Lunedì 23 novembre, serata di gala nel segno del grande sport internazionale con gli OSCAR DELLA GINNASTICA al Palaberta di Montegrotto, per sostenere il progetto di Fondazione Umberto Veronesi Pink is Good

 Si sono tinte di rosa le Thermae Abano Montegrotto nei mesi di ottobre e novembre grazie al progetto condiviso con Water in Emotion al quale hanno partecipato gli hotel e i negozi del Bacino Euganeo in una raccolta fondi a favore di Pink is Good, l’iniziativa di Fondazione Umberto Veronesi per sostenere la ricerca sul tumore al seno.

header fbLa raccolta fondi, che ha visto numerosi box rosa posizionati negli esercizi commerciali ed alberghieri del Bacino Termale Euganeo e 24 hotel aderenti devolvere al progetto il 5% del ricavato dei pacchetti soggiorno Pink is Good, culminerà con due iniziative che coinvolgono anche Federazione Ginnastica d’Italia, partner storico del Consorzio Terme Euganee.

FGI sarà protagonista, infatti, degli Oscar della Ginnastica del prossimo lunedì 23 novembre al Palaberta di via Lachina a Montegrotto alle 18:00, la serata-evento organizzata dal Consorzio Terme Euganee utile alla raccolta fondi, in cui tutti i medagliati della Ginnastica Artistica, Ritmica e Aerobica in competizioni internazionali nel corso del 2015 saranno omaggiati dell’Oscar della Ginnastica.

Tanti i nomi degli atleti che saliranno sul palco per ricevere il loro premio. Tra loro anche il giornalista-conduttore di Rai Sport Andrea Fusco e il Direttore della Comunicazione del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, dr. Danilo Di Tommaso che sarà premiato, a sua volta, per la promozione dello sport sui mezzi di informazione.

Le prime a calcare il red carpet saranno le “farfalle”, ormai “leonesse” della Ginnastica Ritmica, medaglia d’oro ai Mondiali di Stoccarda nella specialità ai 5 nastri e argento in quella dei 2 cerchi e 6 clavette e con in mano il biglietto diretto per la prossima Olimpiade di Rio de Janeiro ovvero: Marta Pagnini, Andreea Stefanescu, Camilla Patriarca, Alessia Maurelli, Sofia Lodi e Martina Centofanti. Con loro anche le altre quattro ginnaste che compongono la rosa dell’Accademia Nazionale di Desio: Giulia Di Luca, Arianna Facchinetti, Beatrice Tornatore e Agnese Duranti. Ad accompagnarle l’allenatrice italiana più medagliata di sempre, Emanuela Maccarani, coadiuvata dal suo staff composto da Valentina Rovetta, Giulia Galtarossa e Gergj Bodari.

Sarà poi il turno di due tra gli atleti più popolari e longevi della Ginnastica Artistica maschile: Alberto Busnari, medaglia di bronzo al cavallo con maniglie agli Europei di Montpellier e Matteo Morandi, argento agli anelli alla Coppa del Mondo di Lubiana.

La Ginnastica Artistica Femminile vedrà sul palco Erika Fasana, bronzo All-around nella World Cup Series di Dallas – accompagnata dalla sua allenatrice Laura Rizzoli – e qualificatasi, in occasione dei Campionati del Mondo di Glasgow, insieme alle compagne Vanessa Ferrari, Tea Ugrin, Carlotta Ferlito, Lara Mori, Elisa Meneghini ed Enus Mariani ai prossimi Giochi Olimpici di Rio 2016.

Riflettori puntati sull’Aerobica con la coppia d’argento costituita da Michela Castoldi e Davide Donati, al secondo gradino del podio agli European Games di Baku, i quali, con Sara Natella, Paolo Conti ed Emanuele Caponera, riceveranno il riconoscimento anche per la medaglia d’oro in gruppo al Campionato d’Europa ad Elvas, gara per la quale anche il Trio della stessa sezione formato da Ivan Cavalieri, Giovanni Liguori e Paolo Conti sarà omaggiato della statuetta dorata per il terzo posto continentale.

Menzione speciale per alcune società di ginnastica, come la S.G. Francesco Petrarca, la Reale Società Ginnastica di Torino, la Fondazione Marcantonio Bentegodi di Verona, la Ginnastica Ardor Società Cooperativa di Padova e per alcune aziende e personalità che collaborano da tempo con la Federazione Ginnastica d’Italia.

La serata vedrà la presenza di grandi campioni del passato, come Igor Cassina e Fabrizia D’Ottavio, rispettivamente oro alla sbarra ed argento nella ginnastica ritmica alle Olimpiadi di Atene del 2004.

La serata vedrà un numero incredibile di campioni calcare la passerella delle Thermae Abano Montegrotto – spiega la Presidente del Consorzio Terme Euganee, Angela Stoppato. – Il nostro plauso e ringraziamento va all’impegno del Presidente della Federazione Ginnastica d’Italia, Prof. Riccardo Agabio, ed ai risultati che questi grandi ginnasti stanno ottenendo, facendo innalzare la bandiera tricolore in tutte le più grandi competizioni mondiali ed europee. Il gala sarà, inoltre, un modo in più per aiutare il progetto di tutto il territorio Euganeo a favore di Pink is Good, iniziativa della quale andiamo particolarmente fieri e che FGI ha sposato con entusiasmo”

FGI, infatti, ha messo all’asta per questa causa nel sito Charity Star un body Freddy autografato da Marta Pagnini, capitano della squadra nazionale di ginnastica ritmica oro ai Mondiali di Stoccarda il mese scorso (http://www.charitystars.com/product/body-di-allenamento-autografato-da-marta-pagnini) e una t-shirt Freddy autografata da Igor Cassina, Vanessa Ferrari, Matteo Morandi, Elisabetta Preziosa e tanti altri campioni della Ginnastica (http://www.charitystars.com/product/maglia-autografata-dai-campioni-della-ginnastica) che stanno già registrando interessanti rialzi alla base d’asta.

L’ingresso all’evento OSCAR DELLA GINNASTICA sarà gratuito e libero, ma i posti sono limitati, pertanto si consiglia la registrazione on-line al link: https://form.jotformeu.com/53143958594366

Lascia un commento