IL SET DI “NIENTE DI SERIO” SALUTA LE THERMAE ABANO MONTEGROTTO


Il Consorzio Terme Euganee ringrazia il cast e la produzione del film con Claudia Cardinale e Nunzia Schiano girato nel corso di luglio nelle città e negli hotel euganei

Riprese AbanoSi chiude con il mese di luglio il set euganeo della produzione di “Niente di Serio”, il film con Claudia Cardinale e Nunzia Schiano protagoniste di una serie di scorribande da Roma a Venezia, prodotto dalla Lumen Production di Diego Loreggian.

Un cast ed un gruppo di lavoro che ha catalizzato l’attenzione di tutto il territorio – spiega la Presidente del Consorzio Terme Euganee, Angela Stoppato. – Claudia Cardinale si è spesse volte vista a Monselice, dove ha dispensato fotografie ed autografi, per stabilirsi poi nelle Terme Euganee e visitare con Nunzia Schiano il Butterfly Arc. 

Gianmarco Tognazzi ha affascinato tutte le operatrici delle terme, mentre a non passare inosservata agli occhi dei tanti turisti è stata la bellissima Ilenia Pastorelli, recentemente premiata con il David di Donatello per “Lo chiamavano Jeeg Robot”, che ha girato alcune delle scene dedicate al termalismo prestandosi entusiasta a fanghi, massaggi e trattamenti con i prodotti di AbanoSPA®“.

Oltre ai trattamenti ed alle piscine termali, le riprese hanno avuto come set gli interni di alcuni alberghi, nonché alcune tra le piazze più importanti e riconoscibili del nostro territorio” chiosa la Presidente, ringraziando gli Hotel Terme Apollo, Aqua, Formentin, Gazzella Bianca, Panoramic Plaza, Preistoriche, Orvieto, Quisisana.

Barbo Stoppato CardinaleA farle eco è Laszlo Barbo sceneggiatore e regista di “Niente di Serio” che precisa: “Conoscevo questo territorio dai tempi di Sole a Catinelle, il film campione di incassi di Checco Zalone, girato tra Padova e le Terme Euganee, e posso dire che anche nel girare questa nuova pellicola l’accoglienza si è confermata impeccabile e la collaborazione massima. Stiamo per partire, ma non è detto che non torneremo molto presto. Proprio in questi giorni, conoscendo al meglio questo territorio, comprendendone le curiosità e le tante particolarità, ho pensato ad una possibile sceneggiatura che avesse queste zone come protagoniste. Di questa possibilità ho già parlato con la Presidente del Consorzio Terme Euganee alla quale è piaciuta la nuova storia raccontata, quindi voglio davvero sperare che non ci sia due senza tre!”

ll film sarà distribuito nella primavera 2017 in Italia, Francia e Spagna, coprendo tutte le principali città,dando visibilità al territorio termale attraverso trailer, campagne web e social network, cartellonistica ed una serie di eventi dedicati.