Abano Montegrotto: la nuova stagione è sempre pià green


Boaretto: “La nostra proposta di salute termale si allarga sempre più all’ambiente che circonda l’ospite”

Che gli hotel delle Terme si preparino al meglio per quella che risulta essere la stagione più consolidata, è cosa nota.
Ad emergere, invece, tra le novità maggiormente di rilievo in vista del prossimo autunno è come buona parte delle scelte di innovazione degli hotel si siano connotate di una sfumatura sempre più green.

“Non ci fermiamo ad una proposta di salute termale che sia personalizzata sul solo ospite – spiega il Presidente di Federalberghi Terme Abano Montegrotto, Emanuele Boaretto. – È sempre più evidente l’esigenza di relazionarsi anche con l’ambiente, nel massimo rispetto, per poter offrire una destinazione sempre più verde in cui ad elementi come l’acqua e la terra, risorse fondamentali per la nostra economia, si possa aggiungere un’aria altrettanto coerente”.

Sono diversi, in tal senso, gli alberghi che stanno dotando i loro parcheggi di colonnine per ricaricare le auto elettriche. Tra questi, ad averlo già fatto sono gli Hotel Terme Apollo, Millepini, Vena d’Oro, il cui titolare Marco Albertin spiega: “La colonnina, della potenza di 22 kWh, ha un posto auto riservato di fianco all’hotel e vicino alla strada. Mettiamo a disposizione gratuitamente questo servizio per i clienti dell’hotel, anche per quanti godano semplicemente di un Day Spa. L’attivazione è semplice grazie ad una tessera rfid ottenibile alla reception!”

Analoga l’intenzione per l’hotel Terme Esplanade Tergesteo che nelle prossime settimane, per la ricarica delle auto elettriche collegherà i connettori di TESLA MOTORS, la casa automobilistica californiana che sta rivoluzionando il settore dell’auto, concependo e producendo auto elettriche d’avanguardia.
Il 5* di Montegrotto Terme, coerentemente alle maggiori attenzioni dedicate all’ambiente, ha integrato nell’offerta green della struttura le Vital Suite, alcune suite ad impatto zero, costituite da materiali eco-sostenibili, dai mobili ai tessuti, in cui accogliere gli ospiti più attenti al rispetto ecologico.

Diverse le iniziative di un altro 5*, l’Hotel Bristol Buja di Abano Terme, che da qualche anno si è dotato di un impianto di trigenerazione per la produzione di acqua fredda per alimentare d’estate l’impianto di raffreddamento dell’albergo, di energia elettrica e vapore.