Nuovo portale turistico di destinazione visitabanomontegrotto.com


On-line  il portale di destinazione creato dal Centro Multimediale e di e-Learning di Ateneo dell’Università di Padova in collaborazione con il Consorzio Terme Euganee.
Stoppato: “Se il 70% delle informazioni turistiche passano per il web, noi siamo pronti a risolvere il 100% delle richieste della rete e a portare qui ogni tipo di cliente”

Presentato e messo on-line oggi il sito www.visitabanomontegrotto.com, progetto del Consorzio Terme Euganee sostenuto dal Gal Patavino, in collaborazione con i Comuni di Abano e Montegrotto Terme.

vamSpiega la Presidente del Consorzio Terme Euganee, Angela Stoppato: “L’obiettivo è quello di riuscire a disintermediare, portando il cliente direttamente in albergo. Stiamo iniziando ora a proporre le terme alla clientela mondiale, partendo già da 5 lingue di riferimento (italiano, inglese, francese, tedesco, russo).
È on-line da oggi una prima parte di contenuti alla quale si stanno aggiungendo le disponibilità e i prezzi degli hotel del Bacino Termale Euganeo. La piattaforma B2B è destinata a diventare B2C per realizzare l’incontro tra buyer ed hotel”.

vam2Sergio Canazza Targon, professore del Centro Multimediale e di e-Learning di Ateneo dell’Università di Padova che si è occupato della creazione del sito ha ricordato: “Per l’Università di Padova i due obiettivi principali sono didattica e ricerca, ma altrettanto importante negli ultimi anni è divenuto un terzo obiettivo, quello relativo alle attività di beneficio per il territorio, creando connubi virtuosi tra giovani aziende e istituzioni per portare il proprio know-how e le proprie innovazioni in questi tipi di progetti.
Cmela ha coordinato questo progetto, portando a termine un portale basato totalmente su tecnologie open source che, ora terminato, diventa di totale pertinenza e proprietà del Consorzio Terme Euganee.
Il portale ha un design responsivo, quindi qualsiasi dispositivo mobile può accedere ai contenuti consentendone un’ottima visualizzazione. È un sito mobile first dove l’esperienza dell’utente non cambia e i contenuti si adattano al dispositivo utilizzato, valorizzando tutto lo spazio disponibile.
Si accede ai contenuti senza perdersi nei menu, ma utilizzando tag tematici che consentono di mantenere la navigazione sugli argomenti scelti e preferiti organizzati per tiles.
La navigazione è, quindi, molto semplice, prevede una facile registrazione e permette all’utente di registrarsi con le credenziali social. Photogallery e videogallery, inoltre, utilizzano sistemi avanzati e sono collegati al canale Youtube del Consorzio Terme Euganee.
Molte sue parti sono aggiornate in tempo reale, come nel caso del meteo.
Si stanno implementando, ora, gli aspetti di internazionalizzazione delle campagne di social media marketing per accrescere i contenuti del sito. Non ultime, si stanno facendo attività di SEO, oltre che campagne di marketing e-mail declinate in cinque lingue per la profilazione dei dati.
Altra attività importante è quella rivolta agli stakeholders del sito, coinvolti per valutare le analisi del progetto web ed ottimizzare al meglio secondo le proprie esigenze l’utilizzo di questi strumenti”.

vam3A questo contributo si è aggiunto quello di Alberto Antonello di Nooo Agency, partner dello sviluppo tecnologico e strategico, che continuerà poi ad occuparsi del web marketing e social media marketing: “Da un paio di mesi stiamo lavorando sui principali canali social in cui avviene l’interazione tra il brand Thermae Abano Montegrotto e l’utente: oltre ai più noti canali occidentali e a due pagine addirittura su Facebook, una destinata all’Italia ed una al mercato straniero in lingua inglese, si sono aperti i canali russi di Vkontakte e Odnoklassniki.
Andare nel mercato russo con i suoi strumenti è fondamentale e non significa traduzione e replica, bensì prendere oltre che la lingua gli argomenti di interesse di un popolo che utilizza molto più di noi questi strumenti e dove l’80% della popolazione è iscritta a Vkontakte.
Stiamo già pensando al futuro ed alla Cina, dove poche sono le piattaforme pubbliche seppur controllate.
L’esperienza on-line registrata in questi due mesi ha portato già l’utente a seguire il brand delle terme, a parlare della sua esperienza alle Terme Euganee, diventando il primo promotore del nostro brand, creando una base per le prenotazioni di domani.
Nei prossimi due mesi i channel manager degli hotel si inseriranno nella parte booking, declinato in base alle esigenze dell’albergo termale e dei suoi servizi specifici, selezionando pacchetti turistici su misura per ciascun cliente”.

“Si passerà ora alla formazione degli operatori alberghieri al fine di ottenere le prenotazione in real time, – ha precisato la Stoppato – senza che siano previste tariffe o commissioni, ma dando un servizio completo a tutti e di tutti.
Anche chi non ha un channel manager da collegare potrà inserire manualmente le sue disponibilità e prezzi o sarà affiancato ed accompagnato dal team di lavoro.
Assieme agli alberghi vende un’area intera e fa parte della strategia di brand elaborata che il Consorzio Terme Euganee presenterà a gennaio. Ora si muove tutto sul web e sul social e non si può trascurare o gestire a tempo perso lasciando al caso i contenuti.
È un servizio che avrà bisogno di essere sostenuto anche dal pubblico con la massima condivisione di tutti”.

Entusiasta l’Assessore al Turismo della Città di Abano Terme, Claudio Benatelli: “Questo è il frutto di una volontà di intenti tra attori fondamentali. Si tratta di un punto di partenza affinché l’energia del territorio possa arrivare a tutto il mondo” e con lui Elisabetta Baldi, Consigliere con delega al Turismo e Termalismo Città di Montegrotto Terme “Si tratta di un progetto seguito e condiviso fin dall’ideazione e dalla progettazione da parte dell’Amministrazione Comunale. Ambizioso per gli hotel, ma anche per gli esercizi pubblici, per i commercianti ed i cittadini che hanno ora un portale che parla del loro territorio alla stessa maniera di come loro lo conoscono. Si tratta di un patrimonio collettivo e deve rimanere tale attraverso l’impegno di tutti, secondo una continuità e gratuità nel tempo”.

Loredana Margutti, Direttrice del GAL Patavino afferma: “Il merito della bontà di questo progetto è quello di un territorio attento. Qui gli strumenti vengono usati nella maniera giusta e c’è stata una programmazione intelligente e di squadra, mettendo insieme le varie opportunità per presentarsi in maniera ottimale al bando”.
Concorde Umberto Carraro, Vicepresidente dell’Associazione Albergatori Termali Abano Montegrotto: “Stiamo finalmente proiettando le Terme Euganee nel terzo millennio, un’evoluzione rispetto ai siti già utilizzati in passato, volta a trasmettere l’identità e l’orgoglio di quello che siamo e rappresentiamo, dove saranno integrati anche i club di prodotto nati in questi anni nelle Terme Euganee”.